Narconon Astore
 Tipi di droghe

eroina

EroinaL'eroina è un derivato della morfina. Elaborata originariamente per curare le crisi d' astinenza della morfina, ha un effetto sedativo. L'eroina, tra le droghe da strada, è la più mortale. L' intossicazione fisica sopraggiunge dopo pochi mesi, se l'approccio è saltuario. Una volta dipendente, il consumatore, necessiterà di un quantitativo giornaliero utile a non sperimentare i terribili sintomi di astinenza. Questo quantitativo aumenterà man mano che l'organismo svilupperà una certa tolleranza all'eroina.

Come risolvere la dipendenza da eroina

Info e consulenze immediate: tel. 800 18 94 33

info@narconon.it

dipendenza da eroina

La dipendenza da eroina è insidiosa. La persona che ne abusa giornalmente, può trovarsi intossicata e dipendente fisicamente già dopo poche settimane. La via di somministrazione preferita dal dipendente di eroina è quella endovenosa, anche se l' eroina si può inalare e fumare. La trappola, per la persona che comincia a farne uso è la convinzione che "io non finirò come gli altri" oppure "se questa è l'eroina, io smetto quando voglio". La persona che fa uso di questa droga, deve continuamente aumentare la dose giornalmente per poterne sentire gli effetti; mentre gli effetti collaterali che questa droga crea sul corpo della persona sono devastanti e possono culminare con l' overdose e la morte.

Come risolvere la dipendenza da eroina

Per ulteriori informazioni: tel. 800 18 94 33

info@narconon.it

astinenza da eroina

Il periodo di astinenza da eroina dura circa 3 o 4 giorni. Non è necessario ridurre gradualmente le dosi prima di iniziare il programma. Il dolore può essere molto intenso e manifestarsi profondamente nei muscoli e nello stomaco. La persona può avere diarrea, violenti conati di vomito, insonnia, nervosismo e un intenso desiderio di zucchero. Può avere crampi e spasmi muscolari involontari che si manifestano come "tremiti". Se un eroiname è molto assuefatto, può darsi che, oltre alle vitamine e ai minerali consueti, un medico o un infermiere debbano somministrargli ulteriori vitamine per via endovenosa. La persona deve bere molti liquidi, specialmente se ha una forte diarrea, altrimenti rischia di disidratarsi. Per aiutare la persona a dormire, si può darle del latte caldo.

Come risolvere la dipendenza da eroina

Informazioni e contatti: tel. 800 18 94 33

info@narconon.it

In primo piano

droghe e dipendenza

siti correlati